A Cannara di Nicola Marino

Tutto nasce per il grande amore che Nicola Marino, il titolare, nutre per la sua terra di origine oltre che per il piacere del mangiare sano.

Nasce come panificatore, seguendo e conservando piccolo segreti, che non ha mai confidato, di come preparare e lievitare la pasta che utilizza per confezionare pizze, che a detta di tanti clienti è davvero buona.

Il suo lavoro inizia di buon mattino, sfornando dell’ottimo pane, oltre a biscotti e tante altre leccornie, prosegue con la sua pizzeria-ristorante, che conduce insieme al suo staff.

La sua posizione sulla collina di Camporeale, in provincia di Palermo, fino al 1664 nota come “Macellaro”, a poche decine di Km dai più incantevoli posti della regione, quali, le terme Segestane, la Cattedrale di Palermo, le isole Egadi, Erice e il tempio di Segesta.

Per alcuni studiosi, è presso Camporeale che si sarebbe trovata l’antica città romana di Longaricum.

Purtroppo è stato tra i centri più colpiti nel drammatico terremoto che nel gennaio del 1968 colpì la valle del Belice. Le nuove costruzioni, sorsero successivamente a valle del vecchio abitato, e lì attualmente alloggia buona parte della popolazione.

Una cittadina, prevalentemente agricola, ad oggi, con i suoi 1112 ettari di vigneti, Camporeale risulta comunque essere uno dei comuni maggiormente vitato della provincia.

Infatti Nicola Marino, è anche un noto produttore di vino, Marino Vini, con vitigni posti ad un’altitudine di 400 mt slm, nel più prestigioso “terroir” della Sicilia, tra Palermo e Trapani, dove le pianure battute dai venti caldi di scirocco e dalla lieve brezza marina cedono il posto alle dolci e assolate colline.

I vini prodotti, provengono da uve altamente selezionate da vitigni autoctoni, quali:

  • Nero d’Avola
  • Cataratto
  • Grillo

I processi innovativi di vinificazione, l’affinamento e la conservazione in “barriques” caratterizzano il processo di qualità generando “vini tipici” di spiccata personalità.

Per entrare nel mondo del vino tra vigneti e sapori locali, appunto presso il ristorante “A Cannara”, si organizzano degustazione di vini, accompagnate da prelibatezze tipiche del territorio, come:

  • formaggi e salumi tipici
  • Sciavata (prodotto tipico di Camporeale)
  • Grigliate con carni pregiate

“A Cannara” un grande locale, disponibile ad accogliere, diversi gruppi, fino a un massimo di 200 persone, (in estate no limits), grazie agli ampi spazi esterni.

Aperti a pranzo dalle 13.00 alle 15.00
Aperti a cena dalle 19.00 alle 00.00

Sconti riservati agli associati

Sconto base: 5%
Maggior sconto su promozioni in corso: 10%

ico_coupon_no
Contenuto accessibile solo agli utenti ASSOCIATI. Associati oppure Accedi.